Bando Efficienza energetica ed Energie Rinnovabili Regione Piemonte 2023

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIn
  • Email

Bando destinato alle imprese che agevola gli investimenti per la riduzione dei consumi e delle emissioni inquinanti degli impianti produttivi attraverso la razionalizzazione dei cicli produttivi, l’utilizzo efficiente dell’energia e la produzione di energia da fonti rinnovabili per autoconsumo.

 

Bando Efficienza energetica ed Energie Rinnovabili Regione Piemonte 2023

Bando Efficienza energetica ed Energie Rinnovabili Regione Piemonte 2023

SOGGETTI BENEFICIARI

Micro, Piccole, Medie imprese (MPMI) e le Grandi Imprese (GI) con sede operativa in Piemonte.

AGEVOLAZIONE

L’agevolazione, che può coprire fino al 100% dei costi ammissibili dell’investimento, è costituita da un finanziamento agevolato e da una quota a fondo perduto; la definizione delle percentuali è in funzione della dimensione d’impresa.

DOTAZIONE FINANZIARIA

La dotazione finanziaria complessiva ammonta a € 91.800.000 così suddivisa:

Efficientamento energetico: € 68.000.000;
Energie rinnovabili: € 23.800.000.

SPESE AMMISSIBILI

Per ogni Azione (Efficientamento energetico o Energie rinnovabili), sono ammissibili le seguenti voci di spesa:

a) Fornitura dei componenti necessari alla modifica dei processi o alla realizzazione degli impianti o degli involucri edilizi ad alta efficienza; sono comprese le apparecchiature per la riduzione/eliminazione degli impatti ambientali nel rispetto del principio DNSH;

b) Installazione e posa in opera degli impianti e dei componenti degli involucri edilizi e dei sistemi di accumulo;

c) Opere edili ad esclusivo asservimento di impianti/macchinari oggetto di finanziamento e/o interventi di messa in sicurezza (sismica o ambientale, ad esempio l’eliminazione di sorgenti potenzialmente inquinanti, come materiali contenenti amianto, serbatoi di combustibili dismessi, ecc.) degli impianti/edifici oggetto di agevolazione e/o eventuali opere necessarie alla “resa a prova di clima” delle opere finanziate;

d) Spese tecniche per progettazione (sostenute dopo il 07/10/202219), direzione lavori, collaudo (es. Diagnosi energetica, Attestato di Prestazione Energetica dell’edificio, Certificazione degli impianti, ecc..). Le spese tecniche sono ammesse fino ad un massimo da calcolare secondo la formula: STA = Inv*[(30-4*LOG(Inv))/100], dove STA è la Spesa Tecnica Ammissibile e Inv è il costo totale dell’intervento (voci di spesa a + b + c). Per importi maggiori di 3.000.000 € si applica l’aliquota dei 3 milioni.

DATA APERTURA BANDO

A partire dal 30/03/2023 alle ore 9.00.

La Dotazione finanziaria è di 2.300.000 euro.

Condividi questa pagina

Tags: ,



Bandi di Finanziamento in evidenza