Contributi a fondo perduto nelle Marche per diffusione banda larga

10 settembre 2012
Marche
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIn
  • Email

Concessione di contributi a fondo perduto per il cofinanziamento di un Progetto di investimento finalizzato alla diffusione dei servizi a banda larga nelle aree in digital divide della Regione Marche.

BENEFICIARI

Possono presentare domanda di finanziamento operatori delle comunicazioni, singoli o associati in forma di Raggruppamento Temporaneo di Imprese, consorzio o Gruppo Europeo di Interesse Economico.

INIZIATIVE AGEVOLABILI 

Gli incentivi sono concessi per finanziare le Proposte di Progetto di investimento finalizzato alla diffusione dei servizi di connettività avanzata nei territori dettagliatamente indicati nell’allegato “B” dell’avviso.

SPESE AMMISSIBILI

Saranno ammissibili i seguenti costi:

A) Costi di investimento:
- spese tecniche di progettazione, direzione lavori e coordinamento della sicurezza, fino ad un massimo del 10% delle spese totali ammissibili a finanziamento;
- opere civili e impiantistiche strettamente connesse al progetto e relative attività di realizzazione, installazione, assistenza e sviluppo per la corretta messa in servizio;
- adeguamenti sistemi di alimentazione, gruppi di continuità, condizionamento;
- attrezzaggio siti;
- posa cavi e realizzazione infrastrutture;
- apparati di accesso e loro manutenzione;
- apparati per connettività di backhauling.

B) Costi di esercizio:
- ffitto locali aggiuntivi e funzionali all’erogazione del servizio;
- consumi (energia, condizionamento,..);
- servizi di facility management;
- connettività (canoni IRU);
- manutenzione e assistenza;
- provisioning dei servizi;
- spese di comunicazione istituzionale e sensibilizzazione (fino ad un massimo dell’1% delle spese ammissibili) nelle aree oggetto dell’intervento;
- fatturazione;
- costi generali;
- oneri fiscali per la registrazione della Convenzione;
- spese di garanzia.

AGEVOLAZIONE

Gli incentivi sono concessi nella forma del contributo a compensazione alla copertura del deficit di mercato (c.d. market failure), tale da compensare il mancato rientro della redditività delle spese sostenute.
L’intensità massima dell’aiuto non potrà superare il 60% delle spese totali ammissibili.

Tutta la documentazione dovrà essere inviata entro il 26 settembre 2012 tramite posta elettronica certificata alla casella di PEC della PF Sistemi informativi e telematici: regione.marche.informatica@emarche.it.

COMPILA IL MODULO PER IL FINANZIAMENTO, SCEGLI TRA:

PRIVATI IMPRESE
Modulo finanziamenti per apertura nuove attività Modulo per ditte individuali e società già costituite

Condividi questa pagina



Bandi di Finanziamento in evidenza