Finanziamenti agevolati imprese commercio e turismo

3 gennaio 2013
Toscana
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIn
  • Email

Finanziamenti agevolati finalizzati a consolidare lo sviluppo qualificato delle imprese del commercio e del turismo, che investono nel miglioramento, ammodernamento e adeguamento delle strutture.

BENEFICIARI

Sono ammesse a beneficiare delle agevolazioni le Pmi, anche di nuova costituzione e/o in forma aggregata, operanti nel turismo o nel commercio.

INVESTIMENTI FINANZIABILI

Sono ammissibili all’agevolazione gli investimenti avviati successivamente alla data di presentazione della domanda di aiuto.

Sono ammissibili i progetti di investimento con le seguenti soglie minime:
-
Imprese commerciali: investimento ammissibile uguale o superiore ad euro 20.000,00 e finanziamento concedibile non inferiore ad euro 15.000,00;
-
Imprese turistiche: investimento ammissibile uguale o superiore ad euro 50.000,00 e finanziamento concedibile non inferiore a euro 28.000,00.

SPESE AMMISIBILI

Le spese di investimento ammissibili, al netto di imposte, tasse e altri oneri, sono:
- Ampliamento e ristrutturazione di immobili funzionali all’attività di impresa. Sono ammissibili esclusivamente: le opere murarie e assimilate, la realizzazione di impiantistica aziendale;
- Installazione, riqualificazione e potenziamento dei sistemi e degli apparati di sicurezza degli esercizi turistici e commerciali. Sono ammissibili esclusivamente: le opere murarie e assimilate, acquisto di apparati e sistemi di sicurezza;
- Miglioramento, ammodernamento e adeguamento strutture adibite all’attività commerciale e turistica. Sono ammissibili esclusivamente: l’acquisto di macchinari, arredi, attrezzature, incluso il mero allestimento di un automezzo destinato ad attività commerciali svolte su aree pubbliche; l’acquisto di hardware e software anche finalizzato a progetti che realizzano attività di e-commerce;
- Spese di progettazione e direzione lavori in misura non superiore al 10% dell’investimento complessivo ammissibile.

È ammissibile anche l’acquisto di materiale usato.

AGEVOLAZIONE

A sostegno degli interventi viene concesso un finanziamento a tasso zerosecondo i seguenti massimali:

  • Imprese commerciali: fino al 75% dell’investimento ammissibile, nel limite massimo di euro 120.000,00;
  • Imprese turistiche: fino al 40% dell’investimento ammissibile, nel limite massimo di euro 300.000,00.

La durata del piano di rientro è prevista in 7 anni, a rate semestrali posticipate costanti con due semestralità di pre-ammortamento aggiuntive al rientro stabilito. Le agevolazioni previste sono cumulabili con altre agevolazioni finanziarie pubbliche, in relazione agli stessi costi ammissibili.

Termine per la presentazione delle domande: 28/02/2013

Le domande di ammissione all’agevolazione devono essere spedite entro il 28 febbraio 2013. Maggiori dettagli in merito alla presentazione delle domande saranno resi noti con successivi atti.

COMPILA IL MODULO PER IL FINANZIAMENTO, SCEGLI TRA:

PRIVATI IMPRESE
Modulo finanziamenti per apertura nuove attività Modulo per ditte individuali e società già costituite

.

Condividi questa pagina

Tags: ,



Bandi di Finanziamento in evidenza