Finanziamenti agevolati imprenditoria femminile

10 luglio 2013
Friuli Venezia Giulia
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIn
  • Email

Erogazione di finanziamenti agevolati per il sostegno di imprese femminili di nuova costituzione con sede in Friuli Venezia Giulia.

Contributi imprenditoria femminileBENEFICIARI

Sono ammissibili le nuove imprese femminili operanti nei settori dell’artigianato, dell’industria, del commercio, del turismo e dei servizi, iscritte alla Camera di Commercio da meno di un anno alla data di presentazione della domanda e con esercizio di attività economica in Friuli Venezia Giulia.

Per impresa femminile si intende (i) l’impresa in cui la maggioranza delle quote è nella titolarità di donne, (ii) l’impresa cooperativa in cui la maggioranza delle persone è composta da donne, (iii) l’impresa individuale il cui titolare è una donna e (iv) nel caso della società di persone composta da due soci, la società in accomandita semplice il cui socio accomandatario è una donna e la società in nome collettivo il cui socio donna è anche il legale rappresentante della società.

INVESTIMENTI FINANZIABILI

Il bando sostiene la creazione di nuove imprese da parte di donne nella regione Friuli Venezia Giulia.

SPESE AMMISSIBILI

Rientrano nelle voci di spesa ammissibili:
A. spese per investimenti relativi all’acquisto e alla locazione finanziaria dei seguenti beni, nuovi di fabbrica:
1) acquisto di impianti specifici;
2) arredi;
3) macchinari, strumenti ed attrezzature;
4) beni immateriali: diritti di licenza e software anche mediante abbonamento, brevetti, know-how;
5) hardware;
6) automezzi, strettamente strumentali all’attività di impresa;
7) sistemi di sicurezza;
8) pubblicità e attività promozionali comprese le spese per l’eventuale insegna, creazione del logo e dell’immagine coordinata dell’impresa.

B. spese per costituzione:
1) spese notarili legate all’avvio dell’impresa;
2) spese connesse ai necessari adempimenti previsti per legge per l’avvio dell’attività d’impresa e redazione del business plan.

C. spese di primo impianto:
1) adeguamento o ristrutturazione dei locali adibiti o da adibire all’esercizio dell’attività economica;
2) realizzazione o ampliamento del sito internet;
3) locazione dei locali adibiti a esercizio dell’attività d’impresa;
4) avvio dell’attività di franchising.

AGEVOLAZIONE

Il contributo è a fondo perduto e copre il 50% delle spese ammissibili, fino a un massimo di 30.000 euro.

Termine per la presentazione delle domande: 30/08/2013

Per informazioni contattarci telefonicamente al numero Tel. 02.81.67.45 (da lunedì a venerdì ore 10.00-18.00).

.

COMPILA IL MODULO PER IL FINANZIAMENTO, SCEGLI TRA:

PRIVATI IMPRESE
Modulo finanziamenti per apertura nuove attività Modulo per ditte individuali e società già costituite

.

Condividi questa pagina

Tags:



Bandi di Finanziamento in evidenza