Finanziamenti agevolati efficenza energetica imprese

6 agosto 2013
Lazio
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIn
  • Email

Finanziamento agevolati a sostegno dei programmi di efficienza energetica e di produzione di energia da fonti rinnovabili delle imprese.

BENEFICIAFinanziamenti agevolati efficenza energetica impreseRI

Le richieste di finanziamento possono essere presentate da Pmi in forma singola o aggregata (Consorzi o Contratti di rete). Le domande possono essere presentate anche dalle ESCo2 (Energy Service Company) i cui parametri dimensionali rientrano in quelli di Pmi.

Sono esclusi gli interventi realizzati da o per conto di imprese operanti nei seguenti settori:
- industria siderurgica;
- fibre sintetiche;
- costruzioni navali;
- industria carbonifera;
- fabbricazione di armi, munizioni, missili balistici, veicoli militari da combattimento;
- pornografia;
- gioco d’azzardo.

 INVESTIMENTI FINANZIABILI

Sono agevolabili la progettazione e realizzazione dei seguenti interventi:
- misure di risparmio energetico;
- impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili;
- impianti di cogenerazione ad alto rendimento.

SPESE AMMISSIBILI

Le spese ammissibili riguardano:
- spese per investimenti materiali, quali acquisto e installazione di macchinari, impianti, attrezzature, sistemi, componenti e strumenti necessari alla realizzazione del programma (compresi sistemi di telecontrollo, misura e monitoraggio energetico), realizzazione d’infrastrutture di rete, lavori a corpo, a misura e in economia strettamente connesse e dimensionate rispetto al programma di investimenti;
- spese per servizi di consulenza, studi e progetti, quali audit energetici, servizi di certificazione energetica o di redazione dell’attestato energetico, spese di progettazione tecnica ed economico-finanziaria degli investimenti, redazione dei piani della sicurezza in fase di progetto e di cantiere, direzione lavori, sicurezza e collaudo (tali spese sono riconosciute in maniera subordinata e comunque se strettamente connesse alla realizzazione degli investimenti;
- spese generali a condizione che siano basate sui costi effettivamente sostenuti per l’esecuzione del progetto nella misura massima del 10% dell’importo finanziato.

Ai fini delle agevolazioni, le spese devono essere sostenute a partire dal giorno successivo alla data di compilazione del formulario on line..

Sono finanziabili le sole domande riguardanti una spesa non inferiore a 100.000 euro e non superiore ad 5.000.000.

AGEVOLAZIONE

L’agevolazione è concessa sotto forma di finanziamento a tasso agevolato. Il finanziamento rientra nella fattispecie di mutuo chirografario e può coprire fino al 100% dell’investimento ammissibile al netto dell’IVA.

Le principali caratteristiche tecniche del finanziamento sono:
- Tipologia: mutuo chirografario;
- Importo: minimo 100.000, massimo 5.000.000;
- Durata: massimo 10 anni oltre un periodo di preammortamento;
- Preammortamento: massimo di 12 mesi dalla data della prima erogazione;
- Ammortamento: rate trimestrali posticipate 31/03, 30/09, 31/12 di ciascun anno.

Il finanziamento si articola in due componenti di pari durata:
- a tasso agevolato (“Quota Agevolata”) pari al 75% del finanziamento;
- a tasso ordinario (“Quota Ordinaria”) pari al restante 25% del finanziamento.

Sulla “Quota Agevolata” si applica tasso di interesse agevolato, che può essere pari a zero ovvero rideterminato nel limite di intensità di aiuto massima concedibile ai sensi del “regime de minimis” e comunque non superiore al tasso applicato sulla Quota Ordinaria.

Sulla “Quota Ordinaria” del finanziamento viene applicato un tasso di interesse – fisso o variabile – ottenuto applicando una maggiorazione (spread) variabile in funzione del merito di credito e del rating del beneficiario:
- in caso di tasso fisso, al parametro IRS; ovvero,
- in caso di tasso variabile, al parametro Euribor 3 mesi.

Termine per la presentazione delle domande: 30/06/2014

Le domande dovranno essere presentate esclusivamente per via telematica compilando ed inoltrando il pertinente formulario on-line, utilizzando i moduli predisposti e disponibili sul sito www.sviluppo.lazio.it alla sezione “agevolazioni” e www.porfesr.lazio.it.

La procedura di presentazione resterà aperta fino al 30 giugno 2014 salvo esaurimento anticipato delle risorse stanziate.

….

.

COMPILA IL MODULO PER IL FINANZIAMENTO, SCEGLI TRA:

PRIVATI IMPRESE
Modulo finanziamenti per apertura nuove attività Modulo per ditte individuali e società già costituite

.

Condividi questa pagina



Bandi di Finanziamento in evidenza