Contributi per investimenti e avvio di nuove imprese Pisa

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIn
  • Email

Contributi a fondo perduto per investimenti e avvio di nuove imprese localizzate nel territorio della provincia di Pisa. 

contributicontributi sono rivolti alla realizzazione di investimenti in impianti produttivi, attrezzature, arredi, macchinari, software di nuova fabbricazione e l’avvio di nuove attività imprenditoriali nella provincia di Pisa.

BENEFICIARI

Possono beneficiare dell’intervento camerale tutte le imprese che, al momento della presentazione della domanda di contributi, risultino iscritte al Registro delle Imprese, attive, aventi la sede o unità locale oggetto dell’investimento nella provincia di Pisa e in regola con il pagamento del diritto annuale.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili spese relative a programmi di investimento avviati successivamente al 01.01.2016 e da concludersi entro i 4 mesi successivi all’approvazione dei contributi richiesti. Fra gli investimenti ammissibili:
- macchinari e attrezzature;
- impianti produttivi;
- impianti di condizionamento o aspirazione e impianti di allarme e sicurezza. Non sono ammessi i costi connessi ad opere murarie o impianti generali (elettrico, idraulico, riscaldamento). Per quanto riguarda gli impianti elettrici è ammesso esclusivamente l’acquisto di corpi illuminanti (lampade, plafoniere,neon) in quanto assimilabili alle attrezzature. Gli impianti funzionali all’arredamento (esempio collegamento impianti per cucine, banchi bar ecc) sono ammissibili;
- macchine operatrici;
- hardware e software. Sono ammessi anche i costi per la progettazione e la realizzazione di siti internet. (Non sono ammessi i costi di mantenimento annuo, hosting, web marketing, ecc);
- arredi, esclusivamente per imprese che esercitino in via prevalente attività nel settore del commercio e pubblici esercizi o attività di servizi alla persona o servizi alle imprese;
- mezzi di trasporto strettamente strumentali all’esercizio dell’attività escluse le autovetture e gli autoveicoli per trasporto promiscuo. Esclusivamente per le attività nelle quali il mezzo di trasporto sia lo strumento principale con il quale si svolge l’attività sono ammesse anche le autovetture e gli autoveicoli per il trasporto promiscuo (es. taxisti, trasporto disabili, commercio ambulante, agenti e rappresentanti di commercio ecc.). Non sono ammesse le tasse e gli altri costi per la messa su strada;
- sono ammessi i costi di installazione, montaggio e allacciamento
.

AGEVOLAZIONE

L’agevolazione consiste in contributi a fondo perduto del 10% sulle spese totali.
Importo massimo del contributo è pari a 6.500 euro per impresa.

Termine per la presentazione delle domande: le domande devono essere presentate entro il 4 maggio 2016.

….

….

COMPILA IL MODULO PER IL FINANZIAMENTO, SCEGLI TRA:

PRIVATI IMPRESE
Modulo finanziamenti per apertura nuove attività Modulo per ditte individuali e società già costituite

.

Condividi questa pagina



Bandi di Finanziamento in evidenza