Contributi a fondo perduto imprese femminili in Abruzzo

15 ottobre 2012
Abruzzo
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIn
  • Email

Contributi a fondo perduto per il sostegno degli investimenti delle microimprese femminili attive nella Provincia di Teramo.

BENEFICIARI

Sono ammesse ai benefici le microimprese attive nella Provincia di Teramo in possesso dei requisiti:
1)Tipologia di impresa:
- società cooperative e società di persone costituite in misura non inferiore al 60% da donne;
- società di capitali partecipate in misura non inferiore ai due terzi da donne e i cui organi di amministrazione siano costituiti per almeno i due terzi da donne;
- imprese individuali con titolare donna.
2) iscritte al Registro Imprese della Camera di Commercio di Teramo ed aventi sede legale e operativa in provincia di Teramo;
3) risultino attive ed in regola con il pagamento del diritto annuale, con gli obblighi contributivi e assicurativi dei dipendenti nel pieno rispetto del CCNL del comparto;
4) non in stato di liquidazione, fallimento o concordato preventivo;
5) in regola con il regime “de minimis”.

INVESTIMENTI FINANZIABILI

Gli incentivi sono concessi per finanziare i seguenti investimenti:
- l’acquisto di beni strumentali materiali e immateriali;
- l’adeguamento, il rinnovo e la ristrutturazione di locali destinati esclusivamente allo svolgimento dell’attività imprenditoriale;
- la valorizzazione del capitale umano in azienda: partecipazione da parte del titolare dell’impresa o di un dipendente a corsi, seminari o master in gestione aziendale o in temi attinenti all’attività dell’impresa;
- la realizzazione di campagne di promozione e/o comunicazione aziendale.

SPESE AMMISIBILI

Sono ammissibili al contributo le spese sostenute a partire dal 1 gennaio 2012 al 10 dicembre 2012.

AGEVOLAZIONE

L’aiuto consiste in un contributo in conto capitale a fondo perduto secondo i seguenti massimali:
1) Acquisto di beni strumentali materiali e immateriali: contributo peri al 50% del costo di acquisto, IVA esclusa, di uno o più beni, fino ad un massimale contributivo pari a euro 4.000 per azienda. Sono ammissibili al contributo i programmi di investimento il cui costo minimo sia pari o superiore ad euro 1.000.
2) Rinnovo, adeguamento e ristrutturazione dei locali: contributo pari al 30% del spese sostenute, IVA esclusa, fino ad un massimale contributivo pari ad euro 3.000. Sono ammissibili al contributo i programmi di investimento il cui costo minimo sia pari o superiore ad euro 1.000.
3) Valorizzazione delle risorse umane: viene riconosciuto massimo il 50% dell’importo sostenuto.
4) Campagne di promozione e/o comunicazione: sono ammesse a finanziamento il 50% delle spese sostenute, fino ad un massimale contributivo pari ad euro 2.000. Sono ammissibili al contributo i programmi di investimento il cui costo minimo sia pari o superiore ad euro 1.000.

Nel caso in cui una azienda presenti istanza di contributo per più di una delle tipologie previste, il contributo complessivo non può essere superiore ad euro 4.000.

Termine per la presentazione delle domande: 14/12/2012.

Le domande possono essere presentate entro il 14 dicembre 2012, salvo esaurimento anticipato delle risorse, tramite raccomandata A/R, al seguente indirizzo:
Camera di Commercio di Teramo
Via Savini 48-50
64100 Teramo

 

 

COMPILA IL MODULO PER IL FINANZIAMENTO, SCEGLI TRA:

PRIVATI IMPRESE
Modulo finanziamenti per apertura nuove attività Modulo per ditte individuali e società già costituite

.

Condividi questa pagina

Tags:



Bandi di Finanziamento in evidenza